Progetti ASD Oltredanza

2018

L’origine: metamorfosi del sé

Nel 2018 Rossella Iacovone con la collaborazione del coreografo Marco Magrino, fondano la prima compagnia di danza a Matera dal nome “Asd Oltredanza”.

La compagnia porta in scena il primo spettacolo “L’origine: metamorfosi del sé” una ricerca, attraverso le origini, di un nuovo sé.

Una performance tutta al femminile che richiama il simbolismo, la mitologia greca e l’apocalisse lasciando allo spettatore la possibilità di una reinterpretazione secondo la propria coscienza. Il progetto è stato patrocinato dal Comune di Matera e della Regione Basilicata.

Direzione artistica e concept: Rossella Iacovone

Coreografia: Rossella Iacovone

Consulenza artistica: Marco Magrino

Supporto Regia: Giusi Zaccagnini

Danzatrici:  Serena Di Lecce, Angela Mitidieri, Sofia Rega, Nicla Schiavone, Adriana Perez Cordero.

2018

Luccicava

La prima edizione “Light on Tips” del 2016 a cura della coreografa Rossella Iacovone e del fotografo Ivan Agatiello, sperimentano l’uso delle lucine sui corpi delle ballerine.

Da questo, nel 2018, nasce il progetto LUCCICAVA in cui le ballerine, attraverso lucine presenti sul corpo, risaltano la forma delle grotte attraverso corpi danzati.

Questa edizione porta alla realizzazione di una mostra fotografica a cura di Luca Centola e di un video.

Il successo ottenuto ha fatto si che a Dicembre 2018, per coinvolgere ancor più il pubblico materano e turistico, viene sviluppato il progetto “Glass on Tips” con la collaborazione di Marco Magrino, dove le ballerine con costumi illuminati da lucine danzano nelle vetrine dei negozi della città di Matera dalla periferia al centro storico.

Tutti gli eventi sono stati patrocinati dal Comune di Matera.

2016/2017

Autentravel

Il progetto nato nel 2016, con il patrocinio del Comune di Matera, condanna come, nella società attuale, veniamo “bombardati” da continui input provenienti dalla tv e dai social network.

L’autenticità è una cosa ormai rara, intrappolati in una rete che ci impedisce di avere un riferimento stabile o un ideale fisso.

La performance, è una fusione di danza, teatro e filosofia che porta lo spettatore a pensare a un modo per rinascere e intraprendere un viaggio alla ricerca di se stessi liberandosi dall’involucro che incatena la nostra vera personalità.

Nel 2017 il progetto viene riproposto, con il patrocinio e il contributo del Comune di Matera, scoprendo e rivisitando nuove tecniche interpretative e coreografiche portando in scena storie dei richiedenti asilo attraverso i gesti e l’espressione corporea.

Direzione artistica e coreografia: Rossella Iacovone

Coreografa –  teatro danza: Lucia Pennacchia

Drammaturgia: Viviana Matacchiera

Collaboratori  del progetto:  IAC – COOP POLIS – Angela Difonzo